Psicoterapia a Padova e San donà di Piave

crescita personale - studio psicologia rizzi

Psicoterapia: Perché può esserti utile?

Ansia, depressione, stress, attacchi di panico, difficoltà relazionali, solitudine sono solo alcuni dei problemi che possiamo incontrare lungo la nostra vita e che provocano sofferenza e malessere psicologico e, talvolta, fisico.

Si stima che:

  • circa il 30% della popolazione soffre a causa di un disturbo psicologico maggiore diagnosticato.
  • circa il 50% soffrirà di un disturbo nel corso della vita e, tra questi quasi l’80% soffrirà di più disturbi nel corso della vita

 

Metà delle persone che conosci soffriranno o hanno sofferto di un disturbo psicologico maggiore (che risponde cioè ai criteri secondo il DSM-V) e una persona su tre ne sta soffrendo proprio in questo momento (e forse non lo sai).

 

Molte persone però non sanno che la sofferenza può essere ridotta, conoscendo come funziona la nostra mente ed educandola a rispondere ai nostri bisogni, senza che invece ci blocchi in autocritiche, autosvalutazioni, pensieri negativi, alimentando emozioni e sentimenti come rabbia, ansia, senso di fallimento.

La psicoterapia può esserti utile se:

– Senti che la tua vita non ha più colore/sapore

– Ti arrabbi spesso e in modo distruttivo

– Non sai che senso dare alla tua vita

– Soffri d’ansia, attacchi di panico

– Sei molto critico con te stesso

– Tendi a rimuginare a lungo su un problema

– Stai affrontando una crisi di coppia

– Soffri di qualche disturbo sessuale

– Vuoi imparare a conoscere meglio te stesso

– Ti senti bloccato.

 

Cos’è la psicoterapia?

La psicoterapia è un percorso di crescita personale e di consapevolezza che ci aiuta a comprendere come funziona la nostra mente e ci aiuta a “usarla” insieme alle nostre emozioni per costruire la vita che vogliamo.

La psicoterapia consiste in:

1- fase diagnostica (minimo 2 incontri e somministrazione di un test). Il primo incontro gratuito  è conoscitivo. Il terapeuta pone alcune domande relative al problema che porta alla consulenza, alla storia familiare, e alle aree di vita importanti (lavoro, relazioni, benessere). Nel secondo incontro viene suggerito un assaggio di intervento, proponendo un piccolo esercizio che viene poi condiviso. Gli esercizi sono “esperienziali”, vale a dire che servono a far emergere dei vissuti, dei pensieri, che poi vengono guardati insieme. Questo processo aiuta lo sviluppo della consapevolezza. Infine, nel terzo incontro, in seguito alla compilazione di un test diagnostico e dei primi due colloqui, viene proposto un “contratto terapeutico“, si concorda sull’obiettivo, ne viene ipotizzata una durata, una frequenza e si definiscono le modalità.

2- Intervento: ogni incontro dell’intervento ha lo scopo di sperimentare emozioni, modi di pensare e di relazionarsi nuovi. L’intervento è come un laboratorio: con curiosità, pazienza e non giudizio si guarda alla propria esperienza insieme, imparando a usare il proprio corpo come antenna emotiva e la propria mente per vedere il  problema sotto nuovi (e si spera) più proficui punti di vista. L’intervento è flessibile alle necessità di entrambe le parti.

 

Tipi di intervento psicologico

1- Psicoterapia

Di durata più o meno lunga (da trenta incontri a qualche anno) è mirata a risolvere disturbi psicologici maggiori (ansia, depressione, attacchi di panico, disturbi relazionali,…)

2- Training di meditazione

Rivolto alla gestione di stress o emozioni difficili, in assenza di disturbi maggiori. Lo scopo è insegnare degli esercizi specifici di rilassamento e consapevolezza e offrire degli spunti per comprendere il funzionamento della nostra mente.

3- Terapia di coppia

Ha una durata variabile da pochi incontri a qualche anno ed ha lo scopo di aiutare la coppia a superare una crisi o a prendere delle decisioni importanti. Può anche essere mirata alla crescita della coppia.

4- Terapia sessuale

Dura circa 9 mesi ed ha l’obiettivo di risolvere disfunzioni sessuali che non abbiano un’origine fisiologica o medica. E’ basata sull’assegnare dei compiti per casa alla coppia per poi condividerne l’esito insieme durante l’incontro successivo. Attraverso tali mansioni (da cui il nome “terapia mansionale”) il terapeuta fa emergere ciò che blocca e causa sofferenza.

 

Basi teoriche di Psicoterapia

Le basi teoriche del nostro intervento sono principalmente il Neo-Funzionalismo e l’Acceptance and Commitment Therapy. Puoi trovare informazioni più dettagliate a questi link:

o attraverso questi libri:

  • La trappola della felicità. Come smettere di tormentarsi e iniziare a vivere di di Russ Harris e G. Presti (ed. Erikson)
  • Il corpo in psicoterapia oggi. Neo-Funzionalismo e Sistemi integrati: Neo-Funzionalismo e Sistemi integrati di Luciano Rispoli (ed. Franco Angeli)

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO
Il primo incontro è GRATUITO e senza impegno